Il significato di Vintage

Qual è la prima cosa che ti viene in mente quando senti la parola vintage?

Ci sono parole di uso quotidiano che sono usate in contesti diversi tra loro pur mantenendo il loro concetto naturale di fondo, vintage è una di queste. Una sorta di parola polisemica al contrario.

Le parole polisemiche sono vocaboli che assumono più significati, ad esempio albero può essere inteso come pianta oppure come l’albero di una barca a vela, sale come minerale o come verbo, salutare come aggettivo e come verbo e così via.

La parola vintage invece, sta ad indicare le caratteristiche, la qualità e il valore di un oggetto, un accessorio o un capo di abbigliamento realizzato circa una ventina d’anni prima rispetto al periodo attuale, ed oggi tutto ciò che è vintage, in linea di massima viene considerato di qualità superiore rispetto allo stesso prodotto, capo di abbigliamento o altro oggetto uguale per tipologia del presente.

Ma vintage, oltre al suo significato più comune che sta ad indicare appunto capi di abbigliamento e oggetti del passato, è usata anche quando si parla di vini, in particolar modo vini pregiati di annate storiche o dalle etichette particolari.

Ancora, vintage oggi viene usato anche per indicare in modo simpatico una persona meno giovane, con una certa maturità ma sempre “sul pezzo” come si suol dire.

La parola Vintage

Per conoscere il vero significato della parola vintage dobbiamo andare in Francia. Vintage infatti deriva dal francese antico vendenge, cioè vendemmia, usata per indicare i vini d’annata pregiati.

Se ti piace il vintage visita il negozio online, potrai vedere tante t-shirt personalizzate da me.

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0